Acqua, amica mia

Nel 2006, a fronte del numero allarmante di incidenti acquatici che si verificavano ogni anno, la SSS ha lanciato la campagna di prevenzione denominata «Acqua, amica mia», destinata ai bambini e ai loro familiari.

 
 

  

Adottando un comportamento idoneo, la maggior parte degli incidenti potrebbe essere evitata!

La maggior parte degli incidenti dentro e fuori dall’acqua in cui sono coinvolti dei bambini sarebbe dovuta alla scarsa vigilanza degli adulti incaricati della loro sorveglianza. Infatti, frequentemente i genitori sottovalutano i potenziali rischi legati all'acqua o, semplicemente, non ne sono consapevoli. Spesso si affidano anche all’utilizzo di mezzi ausiliari e giocattoli (braccioli, salvagente, ecc.), che trasmettono un falso senso di sicurezza.

  

Tenete sempre d’occhio i bambini in prossimità dell’acqua e siate sempre «a portata di mano».

In questo modo, sensibilizzando i genitori e insegnando ai bambini ad adottare il giusto comportamento dentro e vicino all’acqua, la maggior parte degli incidenti acquatici potrebbe essere evitata. Ecco perché, dal 2006, la SSS promuove la campagna di prevenzione «Acqua, amica mia».

 

Gli ambasciatori dell’acqua incontrano i bambini nelle scuole dell’infanzia

Nuotatrici e nuotatori di salvataggio appositamente formati - gli ambasciatori dell’acqua - si recano in veste di volontari nelle scuole dell’infanzia per una visita di circa 3 ore. 

  

In occasione di questa visita, i bambini scoprono i 10 messaggi dell’acqua e con Pico, la gocciolina d’acqua, apprendono in modo dinamico e ludico il comportamento giusto da adottare dentro e fuori dall'acqua. Al termine della visita, viene loro consegnata una documentazione affinché anche i loro familiari siano sensibilizzati circa i pericoli legati all’acqua e i messaggi della campagna di prevenzione possano diffondersi ulteriormente.

 

Sostenete la campagna «Acqua, amica mia»

Dal 2006, più di 100’000 bambini in tutta la Svizzera hanno potuto beneficiare del programma «Acqua, amica mia». Un successo che non sarebbe stato possibile senza l’impegno e l’entusiasmo di numerosi volontari, né senza le generose donazioni e i contributi privati che costituiscono la principale fonte di finanziamento della campagna. 

  

Sostenete anche voi la campagna di prevenzione «Acqua, amica mia»: diventate ambasciatrici o ambasciatori dell’acqua, oppure fate una donazione o diventate madrine/padrini (patrocinato), per fare in modo che sempre più bambini imparino a comportarsi nel modo giusto dentro e fuori dall’acqua! 

 

Contatto

Stéphanie Bürgi-Dollet

Responsabile Prevenzione

 

041 925 88 91

s.buergi-dolletanti spam bot@sssanti spam bot.ch

 

Login Amba

Inserisci il nome utente e password per effettuare il login.

Entrare