Prevenzione

Prevenire gli incidenti acquatici e impegnarsi per la protezione della vita umana attorno all’acqua, in acqua e sull’acqua costituisce il principale obiettivo della Società Svizzera di Salvataggio SSS.

  

Secondo le statistiche degli annegamenti della SSS, ogni anno in Svizzera circa 50 persone muoiono annegate e l’annegamento è la seconda causa di incidenti mortali in cui sono coinvolti i bambini. A questa situazione allarmante si aggiungono anche i casi di «quasi annegamento». Questi ultimi sono ancora più numerosi e talvolta lasciano dei pesanti strascichi per tutta la vita.

 

La maggior parte degli incidenti in acqua potrebbe essere facilmente evitata!

La SSS è convinta che informando e sensibilizzando sempre più persone, la maggior parte degli incidenti potrebbe essere evitata. È in questo che la SSS si impegna ed è parte attiva in diverse campagne di prevenzione affinché ogni persona in Svizzera possa godere del piacere di praticare attività e sport acquatici in tutta sicurezza.

 

Gli impegni della SSS nel campo della prevenzione

Le regole del bagnante conosciute da piccoli e grandi e le altre regole della SSS per sensibilizzare la popolazione svizzera e gli adepti dell'acqua rendendoli consapevoli dei pericoli legati alle diverse situazioni.

    

  

«Acqua, amica mia», una campagna di prevenzione nelle scuole dell’infanzia per insegnare ai più piccoli il comportamento corretto da adottare attorno all’acqua, in acqua e sull’acqua e per sensibilizzare i loro familiari.

  

  

Il Controllo di Sicurezza Acquatica CSA, un test per gli scolari fino a 9 anni, che incoraggia la loro capacità di salvarsi e di mettersi in sicurezza dopo una caduta accidentale in acqua.

  

  

Grazie a diverse campagne con partner regionali, in Svizzera, la SSS contribuisce, ancora di più, alla sicurezza dentro e fuori dall’acqua.

 

Contatto

Stéphanie Bürgi-Dollet

Responsabile Prevenzione

 

041 925 88 91

s.buergi-dolletanti spam bot@sssanti spam bot.ch