Discipline nello sport di salvataggio

Lo sport di salvataggio è nato dall’idea di far appassionare le persone al salvataggio in acqua e di allenare salvatori specializzati. Le singole discipline derivano quindi direttamente dai requisiti che si richiedono ai salvatori nell’attività di ogni giorno.

 

Fondamentalmente, nelle competizioni, si fa una distinzione tra discipline in piscina (Pool Life Saving) e discipline in acque libere (Surf Life Saving).

 

Discipline Pool Life Saving (nazionale)

 

4 x 25 m staffetta con manichino (Manikin Relay)

Quattro atleti trascinano un manichino per una distanza di 25 m ciascuno. Si parte di volta in volta in acqua.

Staffetta con manichino (Manikin Relay)
 

4 x 50 m staffetta con cintura di salvataggio (Medley Relay)

Il primo atleta nuota per 50 m a stile libero. Il secondo atleta nuota a stile libero per la stessa distanza con le pinne. Il terzo atleta nuota per 50 m a stile libero indossando la cintura di salvataggio. Il quarto atleta, che indossa le pinne, attende in acqua. Prende la cintura di salvataggio e con essa trascina il terzo atleta per i restanti 50 m, fino all'arrivo.

 

4 x 100 m staffetta con corda di salvataggio

Il primo atleta nuota a stile libero per 50 m con la corda di salvataggio fino all’infortunato, che si trova sul lato opposto della piscina. Con l’aiuto della corda, il salvatore e l’infortunato vengono tirati indietro da due compagni di squadra. Nel corso della staffetta ogni atleta deve gareggiare una volta come salvatore e una volta come infortunato.

 

4 x 50 m staffetta a ostacoli (Obstacle Relay)

Tutti e quattro gli atleti nuotano per 50 m ciascuno a stile libero, ognuno passando sotto due ostacoli. Durante il percorso ogni atleta deve emergere almeno una volta con la testa, prima e dopo l’ostacolo.

 

4 x 50 m staffetta di salvataggio

Il primo atleta nuota per 50 m a stile libero con le pinne. Il secondo atleta si immerge per almeno 25 m con le pinne, percorre la distanza restante a stile libero e riporta in superficie il manichino posto sul fondo della piscina. Il terzo atleta afferra il manichino e lo trascina per altri 50 m. Il quarto atleta, che indossa le pinne, aspetta il manichino. Dopo il tocco del bordo vasca può afferrare il manichino e percorrere l’ultimo tratto insieme a quest'ultimo.

 

4 x 50 m staffetta con pinne

Dopo il segnale di partenza, il 1° salvatore percorre 50 m a stile libero con le pinne. Il 2° salvatore si immerge per almeno 25 m con le pinne, percorre la distanza restante a stile libero e riporta in superficie il manichino, che giace sulla schiena sul fondo della piscina (con i piedi rivolti verso la parete di testa della vasca). La testa del manichino deve fuoriuscire in superficie prima del 2° salvatore. Il 3° salvatore aspetta in acqua, tenendosi al bordo della piscina o al blocco di partenza almeno con una mano. Quindi afferra il manichino con la mano libera, dopo che la testa dello stesso è fuoriuscita dall’acqua. Solo dopo questo contatto può lasciare l’altra mano dal bordo piscina e trascinare il manichino per 50 m. Il 4° nuotatore, con le pinne, aspetta in acqua, con almeno una mano a bordo piscina o al blocco di partenza. Dopo il tocco del bordo della vasca, può afferrare il manichino e percorrere l’ultimo tratto del percorso insieme ad esso. Il nuotatore 3 e 4 trascinano il manichino.

 

4 x 2 lancio di precisione della palla di salvataggio

La palla viene lanciata da una pedana. Il bersaglio si trova per gli uomini a 18 m di distanza, per le donne a 13 m di distanza. Il bersaglio è suddiviso in cerchi con un diametro di 2, 4 e 6 m. La squadra ha a disposizione 2 minuti per ciascuno dei 2 lanci. La valutazione viene effettuata quando la palla è ferma.

Lancio di precisione della palla di salvataggio
 

 

Discipline Pool Life Saving (internazionale)

 

200 m nuoto a ostacoli (Obstacle Swim)

Dopo il via, l’atleta nuota per 200 m a stile libero. Mentre percorre questa distanza deve passare otto volte sotto un ostacolo posto a 70 cm di profondità. Durante il percorso, prima e dopo ogni ostacolo deve emergere almeno una volta con la testa.

 

50 m salvataggio di un manichino (Manikin Carry)

L’atleta nuota per 25 metri a stile libero, quindi si immerge per raggiungere un manichino posto sul fondo. Il manichino deve essere riportato in superficie entro un’area di 5 metri, e in seguito trascinato per il resto del percorso, fino all'arrivo.

 

100 m esercitazione di salvataggio combinata (Rescue Medley)

L’atleta nuota per 50 m a stile libero, vira e si immerge per raggiungere un manichino che si trova sul fondo, a 17,5 m di distanza da bordo vasca. L’atleta lo porta in superficie entro un’area di 5 m, quindi lo trascina per la distanza restante, fino all’arrivo.

 

100 m nuoto e salvataggio con pinne (Manikin Carry with Fins)

L’atleta nuota per 50 m a stile libero con le pinne. In seguito si immerge per raggiungere un manichino posto sul fondo, lo riporta in superficie entro un’area di 10 m, e lo trascina per la distanza restante, fino all’arrivo.

 

100 m salvataggio con pinne e cintura di salvataggio (Manikin Tow with Fins)

L’atleta nuota per 50 m a stile libero con le pinne e la cintura di salvataggio. In fase di virata assicura la cintura di salvataggio intorno a un manichino in acqua fino alla striscia di colore bianco e lo trascina per la distanza restante, fino all’arrivo.

Salvataggio con pinne e cintura di salvataggio (Manikin Tow with Fins)
 

200 m Super Lifesaver

L’atleta nuota per 75 m a stile libero, poi si immerge per raggiungere un manichino che si trova sul fondo, lo riporta in superficie entro un’area di 5 m e lo trascina per 25 m. In fase di virata, l’atleta indossa cintura di salvataggio e pinne e nuota per 50 m a stile libero per raggiungere un altro manichino, in acqua fino alla striscia di colore bianco. Con l’aiuto dell’attrezzatura di salvataggio, il manichino viene trascinato per i 50 m restanti, fino all’arrivo.

 

100 m salvataggio con barca (Lifesaving by boat)

L’atleta rema con la barca fino a una boa, girandole attorno. In seguito rema fino a un manichino che si trova in acqua e lo deve sollevare fino al bordo della barca. Infine l’atleta ritorna indietro remando con un solo remo.

 

4 x 25 m staffetta con manichino (Manikin Relay)

Quattro atleti trascinano un manichino per una distanza di 25 m ciascuno. Si parte di volta in volta in acqua.

 

4 x 50 m staffetta a ostacoli (Obstacle Relay)

Quattro atleti nuotano per 50 m ciascuno a stile libero, ognuno passando sotto due ostacoli. Durante il percorso, prima e dopo ogni ostacolo tutti gli atleti devono emergere almeno una volta con la testa.

 

4 x 50 m staffetta con cintura di salvataggio (Medley Relay)

Il primo atleta nuota per 50 m a stile libero. Il secondo atleta nuota per la stessa distanza con le pinne. Il terzo atleta nuota per 50 m a stile libero con la cintura di salvataggio sulle spalle. Il quarto atleta, con le pinne ai piedi, prende la cintura di salvataggio e con essa trascina il terzo atleta per i restanti 50 m, fino all'arrivo.

 

4 x 50 m staffetta di salvataggio

Il primo atleta nuota per 50 m a stile libero con le pinne. Il secondo atleta si immerge per 25 m con le pinne, poi nuota per 25 m a stile libero sempre con le pinne. In fase di virata recupera un manichino dal fondo della piscina. Il terzo atleta prende il manichino e lo trascina per altri 50 m. Il quarto atleta trascina quindi il manichino con le pinne per 50 m, fino all'arrivo.

 

Lancio della corda (Line Throw)

Un atleta lancia da bordo vasca la cima di una corda a un infortunato che si trova a 12 metri dal bordo della piscina. L’infortunato deve afferrare la corda e sarà tirato a bordo vasca dall’atleta. Il tempo limite è di 45 secondi.

 

 

Discipline Surf Life Saving

 

700 m gara con canoa di salvataggio (Ski Race)

L’atleta esegue un circuito di ca. 700 m con la canoa di salvataggio.

 

500 m gara con asse di salvataggio (Board Race)

L’atleta esegue un circuito di 500 m sull’asse di salvataggio, disteso o in ginocchio.

Gara con asse di salvataggio (Board Race)
 

300 m nuoto nel frangente (Surf Race)

L’atleta esegue a nuoto un circuito di 300 m. La partenza e l’arrivo si trovano sulla spiaggia di sabbia.

 

90 m sprint sulla spiaggia (Beach Sprint)

L’atleta fa uno sprint di 90 m sulla spiaggia di sabbia.

 

Triathlon di salvataggio (Oceanman/Oceanwoman)

In questa disciplina fondamentale, ogni atleta esegue di seguito le seguenti discipline: sprint sulla spiaggia di sabbia, nuoto nel frangente, asse di salvataggio o canoa di salvataggio. L’ordine viene sorteggiato precedentemente.

 

Bandierine sulla spiaggia (Beach Flags)

Alla partenza gli atleti sono stesi bocconi sulla sabbia con i piedi sulla linea di partenza. A 20 m di distanza sono collocate delle bacchette (flags) sulla sabbia. Al via gli atleti cercano di afferrare una delle bacchette. Dato che manca sempre una bacchetta rispetto al numero dei partecipanti, a ogni turno viene eliminato un partecipante.

 

Staffetta di salvataggio combinata (Taplin Relay Race)

Quattro atleti eseguono rispettivamente una delle discipline di Oceanman/Oceanwoman sotto forma di staffetta.

 

Salvataggio con asse di salvataggio (Rescue Board Rescue Race)

Questa disciplina viene eseguita da due atleti. Dopo il via, il primo atleta nuota fino alla boa assegnata. Il secondo atleta parte, dopo l’arrivo del primo alla boa, con l’asse di salvataggio e carica il nuotatore all’altezza della boa. Entrambi tornano indietro remando sull’asse fino alla spiaggia.

 

Salvataggio con cintura di salvataggio (Rescue Tube Rescue Race)

Ogni squadra è formata da quattro atleti (un nuotatore con le pinne, un infortunato e due aiutanti). Dopo il via, il nuotatore con le pinne prende le sue pinne e la cintura di salvataggio, corre verso l'acqua e le indossa. Quindi nuota fino alla boa e assicura la cintura di salvataggio intorno all'infortunato che lo attende. Il nuotatore con le pinne trascina l'infortunato fino alla spiaggia. Con l'acqua all'altezza dei fianchi, i due aiutanti prendono l'infortunato e lo trasportano oltre la linea di arrivo.

Salvataggio con cintura di salvataggio (Rescue Tube Rescue Race)
 

4 x 90 m staffetta sulla spiaggia (Beach Relay)

Ognuno dei quattro atleti di una squadra effettua uno sprint di 90 m sulla sabbia. La staffetta viene effettuata a spola 4 x 90 m.