Regola per i fiumi SSS 1

In canotto si deve portare il giubbotto di sicurezza!

 

In caso di caduta da un canotto, il giubbotto di sicurezza permette alle persone in stato d’incoscienza o colpite da crampi di stare a galla, in modo da tenere libere le vie respiratorie. La SSS consiglia quindi di indossare sempre – anche in piena estate un giubbotto di sicurezza adatto su canotti, barche a remi, pedalò, canoe, zattere, ecc.

 

Anche i nuotatori più esperti cadendo possono battere la testa e perdere conoscenza, oppure essere sorpresi dall’acqua fredda o dalla corrente. Lo stesso vale anche per i pescatori che pescano in riva ad acque correnti.

 
Giubbotti di salvataggio che consentono il raddrizzamento in caso di svenimento e in situazioni di emergenza si possono gonfiare automaticamente o manualmente (riempiti con aria compressa).
Giubbotti di salvataggio che consentono il raddrizzamento in caso di svenimento, con collare e galleggianti sul petto, da utilizzare in laghi e corsi d’acqua poco veloci.
Giubbotti di salvataggio con galleggianti su tutti i lati come ausilio per il nuoto.
Per i salvataggi in acque di torrente deve essere assolutamente indossato il giubbotto di salvataggio con meccanismo di sblocco.