Forum di sicurezza acquatica FSA

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità OMS, ogni anno nel mondo 360 000 persone muoiono annegate. Anche in Svizzera l’annegamento è una delle prime cause di decesso accidentale – questo deve cambiare!

 

Piattaforma di scambio «Forum di sicurezza acquatica FSA»

Nel 2014 l’OMS ha pertanto pubblicato delle raccomandazioni che sottolineano l’importanza di rafforzare la cooperazione tra gli attori nazionali e internazionali già impegnati in questo ambito.

     

Dando seguito a queste raccomandazioni, l’upi – Ufficio prevenzione infortuni – e la Società Svizzera di Salvataggio SSS hanno intensificato il coordinamento tra le loro attività e quelle di altri partner e dato vita al Forum nazionale di sicurezza acquatica FSA. Lo scopo di quest’ultima iniziativa è di offrire una piattaforma di scambio agli attori impegnati nella prevenzione degli annegamenti e nel salvataggio in ambito acquatico e di promuovere la collaborazione e la comprensione comune tra i partner. Peraltro il FSA darà maggior peso politico alla prevenzione degli annegamenti e al salvataggio in ambito acquatico.

     

L’upi e la SSS sono convinti che, attuando misure di prevenzione mirate e fondate su conoscenze scientifiche e coordinando in modo più efficace gli sforzi del maggior numero possibile di attori, si potranno ridurre gli infortuni mortali in Svizzera.

 

Rapporto FSA

Il rapporto, pubblicato annualmente, presenta cifre e fatti salienti sugli annegamenti in Svizzera, descrive i modelli scelti per le attività di prevenzione e illustra l’impegno dei partner con quattro esempi di buone pratiche.

     

Rapporto FSA 2017