La SSS festeggia un'importante pietra miliare: incontrati 100'000 bambini delle scuole dell'infanzia

La Società Svizzera di Salvataggio SSS dà avvio alla stagione balneare.


Incontrati 100'000 bambini delle scuole dell'infanzia svizzere: ecco l'impressionante bilancio della campagna di prevenzione della SSS «Acqua, amica mia». Questo tra-guardo è stato festeggiato in una scuola dell'infanzia zurighese con Felix Gutzwiller.

 

Una piccola simpatica gocciolina d'acqua di nome Pico, dieci messaggi dell'acqua e 287 ambasciatori volontari e motivati: ecco la semplice ricetta della SSS per attirare l'attenzione dei più piccoli e per mostrare ai bambini delle scuole dell'infanzia il comportamento corretto da tenere in acqua e attorno all'acqua. Nel 2006 è stata lanciata la campagna di prevenzione «Acqua, amica mia» per dichiarare guerra alla seconda causa più frequente di incidente con esito letale nei bambini: l'annegamento.

 

Incontrati 100'000 bambini: un'importante pietra miliare negli sforzi di prevenzione della SSS
Dagli iniziali 1'256, nel 2013 i bambini incontrati sono passati a 18'570. In totale, quest'anno la campagna di prevenzione della SSS «Acqua, amica mia» ha raggiunto l'importante tra-guardo di 100'000 bambini. Si tratta di un momento particolare per quanto riguarda gli sforzi della SSS nel prevenire gli incidenti in acqua, in particolare per i più piccoli della nostra so-cietà. Per questo motivo, oggi la classe della scuola dell'infanzia di Daniel Hauser dell'istituto Studerhaus di Zurigo Altstetten, composta da 21 bambini, ha ricevuto la visita speciale di Pico e degli ambasciatori dell'acqua.

 

Felix Gutzwiller ha lodato l'impegno su base volontaria
Oltre a tre ambasciatrici dell'acqua e a numerosi ospiti, era presente Felix Gutzwiller, che ha tenuto un discorso di encomio. L'ex direttore di medicina preventiva dell'Unispital di Zurigo e attuale Consigliere nazionale zurighese ha sottolineato: «Si tratta di un impegno non scontato ai giorni nostri e mostra ciò che si può raggiungere nella nostra società quando lo spirito d'iniziativa e l'impegno volontario arrivano laddove il settore pubblico non ce la fa.»

 

La stagione balneare è alle porte: la SSS ricorda le regole per il bagnante
Con le temperature in aumento e il tempo sempre più bello, nelle prossime settimane cre-scerà la voglia di tuffarsi. Il divertimento in acqua prenderà di nuovo piede nel «castello d'acqua» Svizzera. Affinché il divertimento non finisca in tragedia, la SSS ricorda le sei regole per il bagnante. I bambini piccoli sono un gruppo particolarmente a rischio. In prossimità dell'acqua devono quindi sempre essere accompagnati e sorvegliati da vicino.